Dario Pinelli Quartet

Dario Pinelli è considerato uno dei maggiori chitarristi di gypsy jazz al mondo.

Nato nel Salento, comincia da piccolo lo studio della chitarra classica suonando come concertista musica barocca; in seguito, dopo aver vinto la prestigiosa borsa di studio del JMI per gli Stati Uniti, si trasferirà a New York, dove comincerà a studiare la chitarra jazz, passando poi al jazz prettamente europeo, che è proprio quello manouche, al quale si dedicherà aggiornandolo e innovandolo con nuove soluzioni armoniche, ritmiche e melodiche.

Il successo ottenuto con il suo Italian Gypsy Jazz Trio lo porterà, nel 2008, ad esibirsi al celebre “Metropolitan” di New York e poi, nel novembre 2009, presso il mitico “Birdland” di New York.

Sempre nel tour 2009, Dario Pinelli sarà ospite, insieme al suo trio, del grande David Amram, padre della Beat Generation, presso lo storico club “The Village Gate” (Poisson Rouge) nel cuore di Greenwich Village e, di ritorno dal Tour americano, farà tappa a Londra a “Le Quecumbar“, con un concerto per il centenario della nascita di Django Reihardt.

I grandi successi riportati faranno sì che il giornale “The Boston Globe” dedicherà la prima pagina a colori a Dario Pinelli, con un articolo di June Wolfe.

Molti sono i film, gli spot e le trasmissioni televisive che hanno inserito i brani di Dario Pinelli. Per citarne qualcuno più recente: La casa sulle nuvole (film con Adriano Giannini, Warner 2009/Luce/Rai Cinema; ABC Australia – Classic Breakfast; The Poets Cafè Show – CTN, USA (condotto da Steve Luttrell); El Mundo del Jazz – Argentina (Con Mr. Nano Herrera); Dimitry Shakin Show – Vladivostok, Russia; A Gangster Story – USA, (MoraMora Productions 2012-2014)

Nel giugno 2009 Dario Pinelli presenterà a NY il video dell’inedito brano “The Vamp” (musica di Dario Pinelli, testo di Li’anokeola Shrum). Il video ricostruisce fedelmente gli anni ’50 del dopoguerra italiano con le automobili, i costumi e i luoghi tipici dell’epoca.

Nel 2011, con il brano One by One, scala le classifiche di YouTube arrivando al primo posto nella classifica mondiale dei più visualizzati del giorno, con oltre 150.000 views.

Nello stesso anno comincia la collaborazione con i BinarioSwing (Michele Biancofiore – chitarra, Umberto Calentini – contrabbasso, Teo Carriero – Batteria). Questo sodalizio vincente darà il via al tour mondiale che porterà al successo la formazione anche nei Paesi dell’Est europeo e del Nord Africa.

USA, Regno Unito, Francia, Belgio, Olanda, Russia, Ucraina, Polonia, Bulgaria, Repubblica Ceca, Albania, Romania, Marocco sono solo alcuni dei paesi che hanno ospitato la formazione negli ultimi due anni.

Lo scorso anno il tour di Dario Pinelli & BinarioSwing nell’Est europeo ha registrato il “sold out” in tutte le date, con oltre 50.000 presenze.

Nel gennaio del 2015 parte in Tour il “Dario Pinelli Quartet“, con Michele Biancofiore alla chitarra ritmica, Mattia Di Francesco al basso e Teo Carriero alla batteria.

La nuova formazione, con un sound ancora più “Modernamente Vintage”, ha debuttato in Ucraina, come ospite d’onore, per la grande festa del “Vinnytsa Day”.

Dicono di lui

The Boston Globe

“If he plays “Just a Gigolo”, blow him a kiss from us”

Le Dauphiné Libéré

“Considéré comme l’un des meilleurs guitaristes Swing”

David Amram

“Dario Pinelli is a major musical blessing for all of us, as a keeper of the flame of the sincere heartfelt music of the past, and as an original voice of TODAY, who makes this precious heritage of Django part of the present by adding his OWN personality.

He is as much of a joy to play with as he is a treat to listen to.

Duke Ellington told the world “it don’t mean a thing, if it aint got that Swing!”, Dario, in all of his work, as a virtuoso player, composer and band leader, never forget about that, so everything he touches is vital, lyrical and feels timeless.

Like Vivaldi, his music will always remain modern and uplifting.

Bravo Maestro, lavoro fabuloso!!!”

Odessa1

Одесситы тут же включились в происходящее и начали подпевать и постукивать в такт. Женская половина зала пала перед обворожительным Дарио и не смогла усидеть на креслах – начали танцевать. Не выдержала и команда Джаз-фестиваля – вышла из-за кулис, а Юрий Кузнецов снова заиграл импровизацию!

La Gaceta de Almería

“Dario Pinelli es brillante. Su musica tiene una magia especial y una sensualidad, como su voz y su propio toque instrumental: Da la sensación de escribir sobre un artista especial y una trayectoria sin egual.”

Культурометр Одесса

Третья часть фестивального дня ярко контрастировала со второй — мечтательный настрой польского музыканта сменили зажигательные итальянцы в лице коллектива Dario Pinelli & BinarioSwing. Музыканты, выступающие в жанре «цыганский джаз», безустанно играли свои композиции из нового альбома Made for that, а также известные мелодии Isn’t she lovely, Americano, Caravan, пели и танцевали вместе с одесской публикой, заигрывали с прекрасной половиной зала.

Jaroslav Tůma

“Dario Pinelli ist ein wunderbar Gitarrist! Sein Spiel gefällt mir”.

Guarda i video dell’artista

Contattaci per una consulenza

Saremo in grado di darti una risposta